Cerca
Filtri generici
en English

Cerca
Filtri generici

en English
PentoMag® | Additivo per inceneritori
#Ridurre lo scorie e la corrosione negli impianti a biomassa e negli inceneritori di rifiuti

PentoMag per inceneritori

Spiegato semplicemente

BENVENUTO! Parliamo di PentoMag

PentoMag evita corrosione e depositi

Aumenta il pH e i punti di fusione

La principale fonte di corrosione sono i gas acidi contenuti nei gas di combustione

Aumenta la disponibilità della pianta

Con il condizionamento PentoMag® i depositi rimanenti sono di dimensioni molto più piccole, più porosi, hanno una densità inferiore e sono di natura meno umida.

Drastica riduzione nelle zone più soggette a stress

quali tubi surriscaldatori, e protezione completa dell'intero telaio metallico nella parte fredda di raccolta ceneri dagli elettro filtri

Pentol offre un servizio completo

  • Consulenza e assistenza tecnica
  • Installazione dell'attrezzatura di dosaggio 
  • Fornitura PentoMuls 
  • Test delle emissioni e ottimizzazione della combustione

[Situazione]   »   [Sfida]   »   [Pentolo]   »   [Piano]   »   [Azione]   »   [risultati] 

sommario

PentoMag® è progettato per evitare corrosioni e depositi

Il forno di incenerimento dei rifiuti è uno dei sistemi di smaltimento dei rifiuti di origine industriale o privata più diffusi e tecnicamente più interessanti.

Questi prodotti contengono ancora una certa energia latente. Attraverso la combustione parte del loro potenziale energetico viene rilasciato e può essere utilizzato per creare energia elettrica o calore. L'altro aspetto, forse altrettanto importante, è che attraverso il forno di incenerimento si ottiene una riduzione del volume dei prodotti di scarto di circa il 90% e circa il 70% in peso.

Queste importanti riduzioni, associate al fatto che le scorie residue del processo di combustione sono sterili e completamente mineralizzate, sono un altro punto a favore della tecnologia dei forni di incenerimento.

Sia che tu ottimizzi la combustione di un inceneritore di rifiuti, di una caldaia a combustibile oa carbone, di una turbina a gas o di un motore diesel, sei sempre tenuto a vedere il processo di combustione nel suo insieme e non solo guardare la camera di combustione per possibilità di miglioramento.

In Pentol ottimizziamo tali processi dal 1969 e da allora questi processi sono stati ulteriormente sviluppati in molti modi. La composizione del carburante e il suo stoccaggio sono importanti quanto la tecnologia di cottura, la selezione dell'acciaio appropriato per i tubi e la pulizia del gas.
Prima di offrire una soluzione di trattamento, Pentol sta analizzando la situazione nel vostro impianto e verificherà quale tecnologia potrebbe essere più promettente per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Essendo un prodotto a base di magnesio, PentoMag® offre un approccio molto generale per neutralizzare i depositi acidi. Per questo motivo, la fonte di corrosione dovrebbe essere identificata prima del trattamento.

Principio di funzionamento

Aumenta il pH e i punti di fusione

La principale fonte di corrosione sono i gas acidi contenuti nei gas di combustione

Durante la fase di combustione si genera la cenere volante che, trascinata dalla corrente del gas caldo e dato il suo stato piuttosto plastico e semifuso, si aggrappa alle pareti del forno coprendo la parte superiore della camera di post-combustione e le tubazioni del generatore di vapore.

I depositi crescono nelle zone più critiche (le pareti laterali, il cielo del forno verso la camera di post-combustione) e riducono la capacità di scambio termico, esercitando un'azione abrasiva sul fascio tubiero della caldaia.
Insieme ai crescenti depositi sui tubi e sulle pareti all'interno del forno, è necessaria una temperatura più elevata per ottenere le corrette temperature del vapore che portano a valori di emissione di NOx più elevati.

Contribuire a questi effetti sono
• SO2 e SO3
• Acidi alogenati (HCl, HF)
• Composti a base di sodio.

In genere, le incrostazioni all'interno del forno riducono il carico dell'impianto e determineranno quando l'impianto dovrà spegnersi per la pulizia.

Pentol vanta quasi 50 anni di esperienza nel trattamento dei depositi all'interno di caldaie che utilizzano diversi combustibili. La nostra intenzione con PentoMag® per gli impianti di incenerimento dei rifiuti è
• allungare il tempo di massimo carico dell'impianto
• aumentare l'efficienza dell'impianto

Benefici

Aumenta la disponibilità dell'impianto

L'indicazione più significativa è il cambiamento apportato dall'ossido di magnesio sulla morfologia dei depositi, l'aumento del pH delle ceneri raccolte sui tubi del surriscaldatore, le tramogge di scarico e il loro aspetto.

La cenere della linea non trattata con PentoMag® ha un colore molto scuro, è umida, con un alto grado di coesione, ed è pesante, con un pH in campo chiaramente acido (pH variabile tra 4 e 5).

Con il condizionamento PentoMag®, tuttavia, i depositi rimanenti sono di dimensioni molto più piccole, più porosi, hanno una densità inferiore e sono di natura meno umida. Pertanto sono facilmente rimovibili mediante soffiaggio di fuliggine. Il pH dei depositi rimanenti può essere misurato da 6 a 7 nelle zone più fredde a monte dell'elettro filtro fino a un massimo da 10 a 10.5 nell'area del surriscaldatore.

Un altro aspetto importante riscontrato dopo alcuni mesi di condizionamento riguarda la temperatura del vapore surriscaldato. La linea trattata mantiene valori prossimi al valore teorico mentre l'altra mostra una significativa riduzione, che arriva anche a 20 ° C. Questo calo di temperatura è il risultato dell'effetto isolante dei depositi conseguente alla riduzione dello scambio termico dei tubi del surriscaldatore della caldaia di recupero.

Skid di dosaggio

Ossido di magnesio micronizzato ad alta reattività in sospensione di gasolio

L'utilizzo continuo di PentoMag® aumenta il pH delle polveri contrastando efficacemente i composti acidi presenti nel gas di combustione e favorisce la formazione di particolari eutettici a punti di fusione più elevati grazie alla reattività tra l'ossido di Mg in relazione al composto di sodio a basso punto di fusione presente nelle ceneri volanti prodotte dalla combustione dei rifiuti.

Queste nuove formazioni appaiono non più molto dure e tenaci, ma più friabili e con un punto di fusione nettamente più alto, e quindi più facili da rimuovere.

Dato lo stato micronizzato dell'ossido di Mg e l'elevata turbolenza della zona del suo ingresso, l'acidità dei fumi si riduce, a causa delle reazioni chimiche che avvengono tra il gas acido e il PentoMag® che viene introdotto.

L'ossido di Mg, distribuendosi uniformemente sui tubi, fornisce uno strato protettivo che previene l'insorgenza di fenomeni di corrosione dovuti alla condensazione dei composti di reazione acida, riducendo nel contempo l'erosione delle particelle sospese e trascinate dalla corrente gassosa.

Manutenzione

Il PentoMag® viene aggiunto tramite pompe di dosaggio collegate ad un serbatoio di accumulo

PentoMag® viene aggiunto tramite pompe dosatrici collegate ad uno o più iniettori installati in punti cruciali del forno, individuati da ispezioni interne.

PentoMag® viene disperso direttamente nel forno attraverso un ugello raffreddato ad acqua, che garantisce la corretta distribuzione del prodotto nella corrente ascendente dei gas di combustione.
L'iniettore è collegato al circuito dell'aria compressa dell'impianto, con una pressione minima di 4 bar.
L'efficacia del trattamento viene controllata misurando il pH della cenere volante, la situazione dei parametri di funzionamento, come la temperatura del vapore surriscaldato, la capacità del generatore di vapore e le ore di funzionamento.

Per ogni progetto, Pentol fornisce uno skid di dosaggio personalizzato e sonde iniettore che si adattano al diametro del condotto dei fumi.
In base alla nostra esperienza conosciamo l'importanza di un'iniezione continua e affidabile dei nostri prodotti per raggiungere i migliori risultati possibili.

Le sonde dell'iniettore sono raffreddate ad acqua o ad aria a seconda della temperatura del luogo di iniezione. PentoMag® è atomizzato con aria compressa e distribuito attraverso la sezione trasversale del condotto dei fumi. La lunghezza dell'iniettore viene adattata alla situazione locale.

Lo skid di dosaggio include robuste pompe dosatrici che richiedono un servizio minimo. Una pompa di ricambio attiva offre una disponibilità molto elevata del sistema di dosaggio.

Efficienza

Aumenta la disponibilità dell'impianto

L'indicazione più significativa è il cambiamento apportato dall'ossido di magnesio sulla morfologia dei depositi, l'aumento del pH delle ceneri raccolte sui tubi del surriscaldatore, le tramogge di scarico e il loro aspetto.

La cenere della linea non trattata con PentoMag® ha un colore molto scuro, è umida, con un alto grado di coesione, ed è pesante, con un pH in campo chiaramente acido (pH variabile tra 4 e 5).

Con il condizionamento PentoMag®, tuttavia, i depositi rimanenti sono di dimensioni molto più piccole, più porosi, hanno una densità inferiore e sono di natura meno umida. Pertanto sono facilmente rimovibili mediante soffiaggio di fuliggine. Il pH dei depositi rimanenti può essere misurato da 6 a 7 nelle zone più fredde a monte dell'elettro filtro fino a un massimo da 10 a 10.5 nell'area del surriscaldatore.

Un altro aspetto importante riscontrato dopo alcuni mesi di condizionamento riguarda la temperatura del vapore surriscaldato. La linea trattata mantiene valori prossimi al valore teorico mentre l'altra mostra una significativa riduzione, che arriva anche a 20 ° C. Questo calo di temperatura è il risultato dell'effetto isolante dei depositi conseguente alla riduzione dello scambio termico dei tubi del surriscaldatore della caldaia di recupero.

Corrosione e perforazione delle tubazioni della caldaia di recupero

Riduzione drastica delle zone più soggette a stress, come i tubi del surriscaldatore, e protezione completa dell'intero telaio metallico nella parte fredda della raccolta ceneri dagli elettro filtri

Migliori tassi di scambio termico

Caldaia a recupero più efficiente e quindi ad un maggiore utilizzo del vapore prodotto con un valore di entalpia maggiore

Formazione di depositi friabili

leggero e facile da rimuovere con soffiatori di fuliggine

Riduzione dei tempi di lavaggio

dei fumi grazie all'elevata friabilità dei depositi presenti.

Pulizia degli elettrodi

Maggiore efficienza degli elettro filtri e dei filtri a manica
Prossimi passi

Dobbiamo metterci in contatto personalmente.

Le domande riguardanti la funzione, il supporto e le vendite ricevono risposta tramite supporto chat in linea ed e-mail a sales@pentol.net, più velocemente possibile.

Pentol offre unità di test per verificare la compatibilità con il tuo processo. 
Ogni applicazione è unica

 

Scarica PDF

ADDITIVO - PentoMag per inceneritori

 Inglese